ARCHITETTURA E DESIGN

Corso di Laurea in Moda e Design Industriale (Classe L-4)

Il corso di laurea
Finalità principale del percorso l’aggiornamento delle competenze necessarie ad un profilo professionale che richiede padronanza dei fondamenti teorici e pratici ed ampi livelli di autonomia e responsabilità nei settori della moda e del design, caratterizzati da crescente complessità tecnologica ed organizzativa e una sempre crescente competitività. Design italiano come valore, innovazione e strategia aziendale.
Produrre innovazione tramite il design è diventata una questione vitale ed indispensabile per il sistema produttivo.
Il percorso didattico è in grado di fornire sia concrete esperienze di progetto e conoscenza sia “case history” specifiche. Il percorso formativo predilige un approccio multidisciplinare che combina pragmatismo e immaginazione, managerialità e progettualità.
L’area funzionale di riferimento è l’Area prodotto (e processo), l’Area industriale produttiva, l’Area Marketing, l’Area Comunicazione, l’Area Retail, l’Area distributiva e il Brand Management.
Al termine del percorso formativo i partecipanti avranno sviluppato le seguenti competenze “trasversali” della cultura del progetto:
• Conoscere i prodotti e i processi di produzione con particolare riferimento e confronto con il settore moda e design italiano
• Progettare una collezione (prodotto e processi)
• Saper pianificare e realizzare un’analisi di mercato e un piano di marketing per lo sviluppo di un prodotto (o processo) innovativo
• Saper innovare il prodotto locale attraverso la conoscenza di nuovi stili e trend di mercato
• Saper pianificare e condurre un piano di comunicazione che preveda azioni promozionali e di branding innovative
• Conoscere i materiali e le tecnologie disponibili per la “valorizzazione” di produzioni locali innovative
• Saper pianificare il processo di distribuzione e vendita del prodotto
• Saper condurre un gruppo di lavoro e motivarlo al raggiungimento del risultato

Prospettive professionali
Il laureato potrà operare direttamente o collaborare all’interno di strutture professionali, aziendali del settore e degli indotti correlati: centri stile, griffe, aziende produttive, agenzie, media, società di servizi, show room, enti fieristici, organizzazioni di settore.
Le professioni previste per il Laureato sono sintetizzate nelle seguenti possibili professioni. In sintesi possono essere in riferimento al design del prodotto: designer, design coordinator, accessory designer, textile designer, stylist , quality controller, graphic designer. Le figure dedicate all’ exibition: corner /concept store designer , visual designer, show designer, set designer, pakaging designer, light designer.
Infine se legate alla communication/marketing/distribution del prodotto: creative communicator, art consultant, project manager, brand manager, store manager, buyer, promoter, trend scout, video maker, web designer, editor, copywriter, sale agent.

Il corso prepara alla professione di (codifiche ISTAT)
• Disegnatori artistici e illustratori – (2.5.5.1.2)
• Tecnici del marketing – (3.3.3.5.0)

Per iscrizioni chiamare al numero 095.33.75.46 oppure recarsi in reception.